Top & Flop Serie A Basket – 14°giornata di ritorno

legabasket

La Cimberio batte Pesaro e chiude la Regular Season al primo posto. Gentile trascina la EA7 nel derby con Cantù. Ok Sassari, Roma e Siena. Reggio Emilia cade con Cremona.
Andiamo a vedere i Top e i Flop di questo 14esimo turno di ritorno:

TOP

Alessandro GentileE chi potrebbe essere, se non lui, il primo Top di settimana? Prestazione magnifica del 20enne dell’Olimpia che, con 16 punti nel primo quarto, permette all’EA7 di vincere il derby contro Cantù. Alla fine chiuderà con 25 punti e 23 di valutazione. Piccoli segnali per i playoff?

Hrvoje Peric: Ha detto bene Gresta nel dopo partita: “Reggio non sapeva come marcarlo”. L’ala della Vanoli ha dominato a lunghi tratti la partita, con 9 rimbalzi, 4 assist e 26 punti. E se avesse aggiustato un po’ più la mira dal tiro libero sarebbe andata ancora meglio. Alla fine è il giocatore con la valutazione più alta di giornata: 38!

Jacob Pullen: L’americano della Virtus Bologna continua a segnare valanghe di canestri. Questa volta tocca a Brindisi provare, inutilmente, a fermare il play USA: alla fine i punti per lui saranno 34…in 31 minuti! Peccato che sia arrivato a stagione già compromessa…

FLOP

Andrea Trinchieri: A quale scusa si attaccherà stavolta il nostro Trinchieri per spiegare la sconfitta nel derby?

Trenkwalder Reggio Emilia: Giornata decisamente no per i ragazzi di Menetti. Taylor ne scrive 23, ma fa 9/24 al tiro, Antonutti non si è visto e Bell era molto in ombra. Speriamo che la squadra reggiana non ripeta questa brutta prestazione ai playoff.

Avellino e Brindisi: Qualcuno è già in vacanza?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...