Top & Flop Serie A Basket – 3° giornata di ritorno

legabasketCadono le prime 2 della classe, c’è bagarre negli ultimi posti e fioccando le “doppie doppie”! Andiamo quindi a vedere chi si è meritato il titolo di Top e quello di Flop in questo terzo turno di ritorno:

TOP

Pietro Aradori: E’ sempre bello poter mettere un’italiano tra i Top di questa rubrica, e Pietro se lo merita davvero, vista la sontuosa partita disputata contro la Dinamo Sassari. Pronti via e Aradori infila i primi 12 punti di Cantù; segno di concentrazione e voglia. L’ala italiana chiuderà poi con 21 punti e il 100% dal campo. Ma i complimenti vanno a tutta la chebolletta Cantù  che con ben 6 uomini in doppia cifra resiste alle bombe dei cugini Diener. E un grazie ai lombardi per aver riportato in campo il Mancio!!

Vanoli Cremona e Angelico Biella: Prestazioni importanti per 2 squadre che si giocano la permanenza nella massima categoria. La prima mette sotto Brindisi, cosa che non è riuscita a molti in questo campionato; mentre la seconda espugna, dopo un supplementare, il campo di Caserta riaccendendo così le speranze di una salvezza che avrebbe del miracoloso.

Olimpia Milano: C’è ben poco da dire. Partita con la P maiuscola per i ragazzi di Scariolo. Ok che l’avversario non era irresistibile, ma dare 51 punti di scarto in serie A non è da tutti i giorni. Se giocasse sempre così, non ci sarebbe storia per nessuno…

FLOP

Trenkwalder Reggio Emilia: Per 37′ minuti i ragazzi di Menetti fanno la partita perfetta, poi il buio. Negli ultimi 3 minuti infatti subiscono ben 30 punti (ripeto, 30 punti in 3′!!) rischiando di buttare tutto quello che di buono era stato fatto. In serie A certe cose non si possono vedere…

Sidigas Avellino: Al Forum, domenica, l’Olimpia aspettava una squadra contro cui giocare. E la sta ancora aspettando. 57 punti segnati e 51 di scarto subiti. Malino…

Gani Lawal: Che sciocchezza quei 2 antisportivi presi. Pensare che fino a prima di essere espulso era stato il migliore per l’Acea Roma. E magari sarebbe pure servito nei 3′ minuti finali di fuoco…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...