Top & Flop Serie A Basket – 13° giornata

legabasket

Siamo giunti all’ultima edizione dei Top e dei Flop di questo 2012. Andiamo subito a vedere i risultati di questa giornata:

Banco di Sardegna Sassari – SAIE3 Bologna 81-67
Scavolini Banca Marche PU – Sutor Montegranaro 78-93
Umana VeneziaMontepaschi Siena 65-63
Enel Brindisi – Acea Roma 82-86
chebolletta Cantù – Trenkwalder Reggio Emilia 86-64
Cimberio Varese – Vanoli Cremona 94-84
Angelico Biella – EA7 Milano 96-99 d2ts
Sidigas Avellino – Juve Caserta 84-86 dts

E ora andiamo a vedere i Top e i Flop di questo 13esimo turno:

TOP

Acea Roma: Lawal non è spettacolare come nell’ultimo turno? Gigi Datome sparacchia e non ha le solite percentuali? E il problema dov’è? C’è Phill Goss a salvare Roma e coach Calvani in quel di Brindisi. L’americano chiude con 30 punti e un 4/5 dalla lunga distanza. La squadra capitolina ha sempre nuovi protagonisti che la sospingono là in alto dove in pochi credevano potesse arrivare a inizio campionato!

Umana Venezia: Coach Mazzon deve ancora una volta ringraziare il duo Young-Diawara. Il primo, 38 anni, non è precisissimo da dentro l’area, ma dalla lunga distanza dimostra ancora di saperci fare; il secondo è una certezza dalla media distanza, infilando un 5/8 da 2 punti e aggiungendo anche 8 rimbalzi. Venezia ha fermato la corazzata Siena, non una squadra a caso. Brava la corazzata lagunare!

EA7 Milano: I ragazzi di Scariolo hanno vinto, ma non hanno convinto. Sono tra i Top di questo turno perchè in fondo sono stati bravi a “non morire”. Molte altre squadre a -15 nell’ultimo quarto probabilmente avrebbero dato per persa la partita. A tenere a galla Milano i soliti Langford (27 punti), Bourousis (13+8) ed il talento puro di Alessandro Gentile, autore di 24 punti. Che vincere in rimonta, dopo 2 overtime, possa essere un segnale di ripartenza?

FLOP

Scavolini Pesaro: Ennesima sconfitta casalinga. Sempre più ultimi, sempre più in crisi. Qualcuno vuole aggiungere qualcosa?

SAIE3 Bologna: Va bene la politica dei giovani, va bene essere senza Moraschini e Minard, va bene che giochi in trasferta contro la mostruosa Sassari, ma come le si spiegano le 22 palle perse e il misero 22% da 3 punti? Pochi alti e troppi bassi in questa Virtus!

Sidigas Avellino: Poteva essere l’occasione per tornare a vincere e di allontanarsi dalla zona bollente della classifica, e invece gli irpini si lasciano sfuggire una ghiotta occasione all’overtime, nel derby con Caserta.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...