Michael Jordan cacciato dal green

jordan golf

Galeotti furono i pantaloni. L’etichetta sui campi da golf americani deve essere rispettata da tutti, senza alcuna eccezione: non si fanno sconti a nessuno, neanche se il ‘distratto’ di turno si chiama Michael Jordan ed è il più grande giocatore di basket di tutti i tempi. Così l’ex stella dei Chicago Bulls è stato cacciato da un green della Florida solo per essersi rifiutato di cambiarsi i pantaloni.

Tutto è accaduto nel lussuoso Miami Beach Country Club, un circolo che in passato ha ospitato decine di volte la leggenda dell’Nba, senza che abbia mai avuto alcun problema. Stavolta però, quando il campione stava giocando attorno alla buca numero 11, un addetto della direzione ha chiesto a Jordan di cambiarsi i pantaloni, visto che aveva addosso dei ‘cargo pants’, un paio di calzoni con le tasche cucite all’esterno, non consentiti dal ‘dress code’ del club. Jordan ha replicato che si sarebbe cambiato alla fine delle 18 buche e non in quel momento.
Quindi ha continuato indisturbato la sua partita.

Peccato per lui che i responsabili del circolo lo avevano già messo al bando, invitandolo a non tornare più. E bollandolo come ‘persona non grata’. Un portavoce del club ha evitato di fornire altri dettagli.
Solo un impiegato del negozio interno al circolo ha riferito ai cronisti che secondo le regole ogni giocatore deve indossare una camicia o una polo con colletto e un paio di pantaloni senza tasche cucite all’esterno, bermuda compresi.

(Fonte: Repubblica.it)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...