Top&Flop Serie A Basket – 7° giornata

Andiamo a vedere i risultati della settima giornata:

Banco di Sardegna Sassari – Sidigas Avellino 102-81
Angelico Biella – Cimberio Varese 60-77
Sutor Montegranaro – Trenkwalder Reggio Emilia 80-94
Enel Brindisi – Scavolini Pesaro 72-55
chebolletta Cantù – Vanoli Cremona 87-60
Juve Caserta – SAIE3 Bologna 65-56
EA7 Milano – Reyer Venezia 100-105
Acea Roma – Montepaschi Siena 70-81

Ecco i migliori e i peggiori di questo settimo turno di campionato:

TOP


Bryant Duston: con 7 schiacciate e un 9/9 da 2 punti guida la sua Varese al settimo successo in altrettante partite. L’americano chiuderà con 21 punti ed un mostruoso 36 di valutazione. Onore a questa Cimberio Varese che trova sempre ottime pedine a cui affidarsi e che continua la sua marcia, mantenendo la vetta della classifica.

Donell Taylor: da non grande estimatore della guardia di Reggio Emilia, devo comunque fare i complimenti ad un giocatore che ha dimostrato di non essere il mangia palloni che si credeva, ma che ha dimostrato di sapersi tramutare anche in uomo assist. L’americano, infatti, oltre ai suoi 22 punti messi a referto, ha sfornato ben 9 assist per suoi compagni, finendo secondo nella speciale classifica assist di giornata, dietro a Travis Diener di Sassari, che ne ha serviti 10.

Scottie Reynolds: ad ogni partita dà sfoggio delle sue diverse qualità: nel turno precedente, l’americano, ha servito ben 12 assist per i suoi compagni; nell’ultimo turno, invece, ha deciso di caricarsi la squadra sulle spalle e di essere il top-scorer. Per lui, alla fine, i punti saranno 20, con un 25 di valutazione. Un ottimo giocatore che farà molto comodo a coach Bucchi e alla sua Brindisi.

FLOP


Ricky Minard: sull’onda dell’entusiasmo e della fiducia accumulata nel turno precedente (ricordiamo un 10/12 dalla lunga distanza), il buon caro Ricky ha continuato a tirare. Questa volta però la fortuna non lo ha assistito: l’americano ha chiuso con un imbarazzante 1/9 da 2 punti e uno 0/3 da 3 punti. Molto male lui e molto male la Virtus: 56 punti segnati, troppo poco!

Olimpia Milano: tra i Flop settimanali, l’Olimpia, compare una settimana si e l’altra pure. A questa squadra manca un’anima: tanti campioni e poco, ma veramente poco, cuore. Hanno ragione i tifosi a sommergere di fischi la squadra. Tutte le squadre che vanno ad affrontare Milano al Forum sono quasi sicure di vincere.
E mentre su Scariolo iniziano a piombare le prime ombre, si inizia a sentir parlare di Obradovic…

Sidigas Avellino: paga Valli per tutti, ma non credo che sia la soluzione giusta. Avellino è una squadra con dei giovani interessanti (tanti) e dei giocatori con tanti punti nelle mani (pochi). Tolti Ebi e Shakur, questo roster è poca roba. Prima di Valli, doveva pagare chi ha assemblato questa squadra, che ora è penultima a 4 punti.

Alessandro Assad (@AlessandroAssad on Twitter)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...