Top & Flop Serie A – 3°giornata

Ecco i risultati della seconda giornata del campionato italiano di basket:

Enel Brindisi – Vanoli Cremona                                    78-69

Sidigas Avellino – EA7 Milano                                     80-58

Angelico Biella – Juve Caserta                                    82-65

Acea Roma – Trenkwalder Reggio Emilia                    77-66

Sutor Montegranaro – SAIE3 Bologna                        73-80

Cimberio Varese – Montepaschi Siena                       74-67

Scavolini Pesaro – Umana Venezia                             88-75

Banco di Sardegna Sassari – chebolletta Cantù         65-64

E ora andiamo a vedere i Top e i Flop di questa giornata:

TOP

Drake Diener: solo 1/4 da 3 punti, ma quella che è entrata è la bomba decisiva. La bomba che, a 1″ e 10 centesimi, regala la vittoria alla sempre più sorprendente Banco di Sardegna contro Cantù. Ora i ragazzi di Meo Sacchetti sono primi a punteggio pieno insieme a Virtus Bologna e Cimberio Varese.

Andrea Crosariol: il lungo della Scavolini Pesaro spinge i suoi alla vittoria sulla Reyer Venezia con un 9/9 da 2 punti. Ai 18 punti aggiunge anche 7 rimbalzi, 3 stoppate, 4 recuperi e 1 assist. Non male! Continueremo sempre a ribadirlo: fate giocare di più gli italiani, non ve ne pentirete.

Russel Robinson: 28 punti e 42 di valutazione per l’americano, classe 1986, che guida Biella alla sua prima vittoria stagionale. Il newyorkese condisce la sua sontuosa prestazione con un 8/10 da 2 punti e un 2/3 dalla distanza lunga. Senza scordare i 7 rimbalzi, i 4 recuperi e i 4 assist.

FLOP

EA7 Emporio Armani Milano: tutti la danno per strafavorita per la vittoria finale. Ma se questo è il gioco, difficilmente arriveranno fino in fondo. Partita orrenda per i ragazzi di Scariolo, con Fotsis che è il solito oggetto misterioso, Bourousis che va a partite alterne e con Hendrix che fa 5/14 da 2 punti. Se poi aggiungiamo che il miglior rimbalzista meneghino è stato Gentile…. Partita assolutamente da dimenticare!

Trenkwalder Reggio Emilia: terza sconfitta in altrettante uscite per i reggiani. La squadra di Max Menetti è per 3 quarti inisistente; tocca addirittura il -33. Si salva il solo Brunner con 20 punti e 12 rimbalzi. Certo, Roma ha fatto una gran partita, ma la vera Reggio non può e non deve essere questa.

David Moss: 2/10 dal campo e solo 5 punti a referto in 29 minuti in campo. Un po’ pochini per uno come lui, da sempre buon realizzatore e ottimo giocatore su cui Siena punta parecchio. Ma si è sentita la sua mancanza nella sconfitta esterna della Montepaschi in quel di Varese.

 

Alessandro Assad

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...