Top & Flop Serie A – 2° giornata

Ecco i risultati della seconda giornata del campionato italiano di basket:

Montepaschi Siena – Enel Brindisi                               92-65

SAIE3 Bologna – EA7 Milano                                       67-64

Angelico Biella – Scavolini Pesaro                               78-82

Umana Venezia – Trenkwalder Reggio Emilia             60-58

Sutor Montegranaro – Banco di Sardegna Sassari     79-85

Cimberio Varese – Sidigas Avellino                             91-83

Juve Caserta – Vanoli Cremona                                  63-60

Virtus Roma – chebolletta Cantù                                 70-84

E ora andiamo a vedere i Top e i Flop di questa giornata:

TOP

chebolletta Cantù: guidata da un favoloso Alex Tyus (8/8 dal campo e 26 di valutazione), i canturini espugnano il PalaTiziano di Roma con una sontuosa prestazione. In una partita mai scontata e sempre tirata, i ragazzi di Trinchieri sono riusciti ad ottenere il sesto successo in altrettante uscite ufficiali. Decisivo il parziale di 13-0 nell’ultimo quarto, che ha tagliato le gambe ai romani. 

Achille Polonara: la dimostrazione che giocatori italiani buoni ce ne siano in giro, eccome! 12 punti con un 4/4 da 2, 1 stoppata e 5 recuperi nel solo quarto quarto! Insieme a Ere, uno degli artefici della vittoria di Varese in volata su Avellino. Basta solo farli giocare questi ragazzi!

Montepaschi Siena: saranno passati anche 15 giorni dalla partita, ma un elogio a questa Siena bisogna comunque farlo. 3 giocatori in doppia cifra, altrettanti fermi a 9 punti, un Hackett da 7 assist e una vittoria in scioltezza su Brindisi, neanche fosse una squadra di C2. Non male questi campioni d’Italia. Ora c’è da vedere in che condizioni rientreranno dalla tournèe americana.

FLOP

EA7 Emporio Armani Milano: se la scorsa settimana abbiamo elogiato la squadra di Scariolo, oggi ci ritroviamo a dipingerla come delusione di giornata. Un 7/26 dall’arco dei 3 punti è un po’ pochino per una squadra di tiratori, come quella lombarda. Sempre aggrappati al solito Malik Hairston, Milano è sembrata meno in palla di una Virtus molto solida. La testa probabilmente era già ai Celtics, ma da questa Milano ci si aspetta di più.

Trenkwalder Reggio Emilia: va bene essere la miglior difesa del torneo con soli 121 punti presi in 2 partite, ma bisogna anche metterla dentro in questo sport! 56 punti con Siena e 58 con Venezia sono davvero una miseria per i ragazzi di Menetti. Ma sopratutto bisogna essere più lucidi e stare più attenti ai dettagli. Queste prime partite erano davvero alla portata dei reggiani. La parola chiave dovrà essere fiducia!

Angelico Biella: va bene che Soragna sia fuori fino a Natale e che il greco Chrysikopulos non sia al meglio, ma i biellesi devono sicuramente far meglio. La sconfitta interna con Pesaro pesa. Sopratutto per quel secondo quarto: un 27-7 per gli ospiti è una cosa che non deve più accadere.

Alessandro Assad

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...