Dalla Bundesliga al carcere

Sembra davvero alla fine la storia calcistica di Breno, giocatore brasiliano ex Bayern Monaco. Il 21enne difensore infatti è stato condannato dalla corte di Monaco per l’incendio che nel settembre scorso devastò la sua casa.

Il difensore brasiliano di Cruzeiro nello stato di San Paolo, da sempre considerato una promessa del calcio internazionale aveva firmato per il Bayern Monaco nel agosto 2007 e da allora però non aveva mai davvero convinto in Germania, tanto da essere stato lasciato libero alla fine del suo contratto, scaduto il mese scorso.

Breno che ha soli 22 ha già calcato palcoscenici importanti, ha commesso due gravi errori, il primo sicuramente è stato quello di appiccare un’incendio in casa sua, creando un imbarazzo talmente grande da parte del Bayern Monaco che nemmeno le sue scuse sono riuscite ad appianare; il secondo è stato quello di aver accusato la società tedesca, raccontando alla magistratura la facilità con cui sottraeva sonniferi dall’ambulatorio del club. Rimangono ancora sconosciute le cause che hanno portato il giovane giocatore a questo gesto estremo, ma si parla di depressione, un tema molto caldo nel mondo del calcio e soprattutto d’attualità tra i giocatori brasiliani. Lo psichiatra Aachen Henning Sap, consulente al processo, ha parlato del calciatore come un consumatore abituale di whisky, con dosi che dopo il suo trasferimento in prestito al Norimberga (a gennaio) e numerosi infortuni, erano arrivate ad un bottiglia al giorno, diluita (si fa per dire) con 10 birre.

Ora la sua vita oltre lo sport si fermerà per 3 anni e 9 mesi, tempo della custodia cautelare prescritta dalla magistratura bavarese, che gli costerà anche il posto in qualsiasi squadra di calcio, perchè sopra i 3 anni la legge tedesca non prevede la condizionale. Con buona pace dei club che lo inseguivano, a partire dalla Lazio, ormai in procinto d’ingaggiare il difensore.

Breno si è detto dispiaciuto per il fatto avvenuto, ma non è bastato per convincere i giudici e la sua ormai ex squadra. Saprà mai questo giovane calciatore riprendersi dal carcere?

Filippo Mancini

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...