Volley Maschile, la A1 perde pezzi

Nonostante la doppia qualificazione olimpica, non è un bel periodo per il volley in Italia.

Dopo la rinuncia alla A1 dell’Acqua Paradiso Monza Brianza (“Lacrime e amarezza, è veramente triste che una realtà così sia morta per sempre..” – scrive Simone Buti, centrale azzurro, su Twitter), sono giorni bui anche per la Sisley Belluno. Orfana dello sponsor storico Benetton, l’ex Sisley Treviso vive gli ultimi giorni di un destino che appare ormai segnato. Al silenzio della società di via del Nascimben si aggiungono infatti alcune cessioni eccellenti : il libero Alessandro Farina (27 presenze in azzurro) è passato alla Tonno Callipo Vibo Valentia, il palleggiatore Donald Suxho ha raggiunto l’ex modenese Angel Dennis in Argentina, il centrale Giorgio De Togni vestirà la maglia della Brebanca Lannutti Cuneo e infine “Fox” Alessandro Fei dopo undici stagione da assoluto protagonista alla Sisley giocherà nella Copra Piacenza.

Cosa sta succedendo al nostro Volley? La rinuncia di Parma e Monza (i cui diritti verrebbero acquisiti dalla retrocessa CMC Ravenna), la fusione Asystel Novara – Mc Carnaghi Villa Cortese e ora il possibile addio della Sisley Belluno sono il frutto di una crisi che non ha risparmiato questo sport…un vero peccato che a differenza del calcio nessuno voglia scommettere sul Volley nostrano che attualmente vive uno dei momenti più difficili della sua gloriosissima storia.

Francesco Satta

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...